La ricetta americana della Rainbow Cake, l’originale e colorata torta arcobaleno


La ricetta americana della Rainbow Cake, l’originale e colorata torta arcobaleno

La Rainbow Cake è una torta perfetta per le feste di compleanno dei bambini, ma è un dolce molto amato anche dagli adulti ed in questo nuovo appuntamento vogliamo proporvi la ricetta americana per cucinarla.

Per preparare una Rainbow Cake d’effetto è necessario prestare particolare attenzione alla realizzazione delle basi. La ricetta tipicamente americana che seguiremo prevede l’aggiunta del burro nel pan di spagna ed un’elevata quantità di uova. Inoltre, utilizzeremo il lievito chimico per facilitare la lavorazione, che in alternativa potrebbe essere portata avanti facendo incorporare molta aria all’impasto (con tempi più lunghi).

Ma vediamo insieme come preparare le diverse basi della Rainbow Cake e come colorarle, poi proseguiremo con la composizione finale della torta.
Se volete consultare le altre gustose ricette, consultate gli articoli sulla Red Velvet, la Devil’s Food Cake e la Carrot Cake.

Ingredienti

  • 9 uova
  • 300 gr di burro
  • 400 gr di zucchero
  • 400 gr di farina 00
  • 15 gr di lievito chimico
  • Aroma di vaniglia q.b.
  • 800 gr di cream cheese
  • panna vegetale bianca e colorata
  • Coloranti in gel o polveri colorate di diversa tonalità

Preparazione delle basi

Per realizzare tre dischi colorati, è necessario infornare tre impasti poiché ognuno andrà colorato separatamente, ma il procedimento è lo stesso per tutti.

Montiamo le uova con lo zucchero e l’aroma di vaniglia in un’impastatrice o usando delle fruste elettriche, lavorando il composto finché non risulterà leggero e spumoso (simile ad uno zabaione). A parte, lavoriamo il burro a temperatura ambiente con una frusta, finché non diventerà una crema. A questo punto, uniamolo al composto con zucchero e uova, amalgamando per bene.

Dopodiché, aggiungiamo lievito e farina (dopo averli setacciati) e mescoliamo fino ad ottenere un impasto non grumoso e denso. A questo punto, dovremo dividere l’impasto in ciotole diverse a seconda dei colori scelti e colorarli separatamente. Per farlo, diluiamo ogni colorante, in gel o in polvere, in un bicchierino di latte e aggiungiamoli ai composti (aggiungerli senza diluirli renderebbe il colore più spento).

Ora possiamo versare ogni impasto in una tortiera imburrata o infarinata, stendendo in maniera omogenea. Consigliamo di usare uno stampo a cerniera di 20cm di diametro e di 12cm d’altezza. Il composto dovrà cuocere per 30-40 minuti in forno preriscaldato a 180°. Ricordate di non aprire il forno prima che siano trascorsi 30 minuti e controllate la cottura con uno stuzzicadenti. Dopo aver spento il forno, lasciate raffreddare la base all’interno per un quarto d’ora (con lo sportello aperto).

Composizione della Rainbow Cake

Una volta pronti i tre dischi della Rainbow Cake, possiamo comporre la torta farcendola con la cream cheese nei vari strati formati dalle basi sovrapposte. Una volta farcita, la torta andrà ricoperta di panna azzurra, ottenuta aggiungendo il colorante prima di montarla. Con la cream cheese, o con la panna se preferite, decorate la torta con dei piccoli ciuffi creati con la sac à poche.

Come elegante tocco finale possiamo decorare con caramelle decorate o con isomalto. Si tratta di una molecola dello zucchero che non danneggia i denti. È sufficiente scioglierlo sul fuoco finché non diventa liquido e colorarlo con il colore preferito. Dovremo stenderlo ancora caldo (non toccatelo con le mani) sulla carta da forno poggiata su una superficie d’acciaio o marmo, formando delle strisce irregolari simili a schizzi. Dopo dieci minuti circa sarà freddo e sembrerà un cristallo, da inserire nella torta creando un effetto molto originale (simile a degli schizzi di cristallo che fuoriescono dalla torta).